La città di Guadì è una vera e propria scoperta, tra meravigliose opere d’arte, locali di tendenza ed esperienze da vivere con la famiglia, una metropoli che apre le braccia al visitatore e che colpisce per i suoi colori, per alcune sue bizzarre architetture, per la vivacità e per i suoi vicoli. Dall’imponente e maestosa basilica della Sagrada Familia, allo storico mercato della Boqueria, fino all’eclettica Rambla, tutto è movimento e colore, come in un caleidoscopio che vi lascerà a bocca aperta! Per girare nel capoluogo della Catalogna, soprattutto se programmate la vostra visita nei prossimi mesi, vi suggeriamo il nostro graziosissimo Abito cagnolino di cotone misto a lino, un capo ironico e davvero molto comodo che quasi non si sente addosso. Le vostre bambine lo ameranno!

11
Sono tanti i posti a Barcellona dove portare i bambini, così come le attività e le attrazioni dedicate a tutta la famiglia. Questi sono quelli che abbiamo selezionato per voi!
escalera

1. MUSEO COSMOCAIXA

CosmoCaixa è il museo della scienza di Barcellona, dove si tocca e si prova tutto attraverso esperienze e spazi espositivi pensati proprio per i bambini e i ragazzi. Fisica, tecnica, geologia, chimica, un intero mondo tutto da esplorare! Ad accogliervi, un enorme albero (l’Albero della Vita) che si estende per tutta l’altezza del museo, circondato da una rampa a spirale che lo circonda e che permette l’accesso alle zone espositive.

Tra gli spazi e le esposizioni più singolari del museo ricordiamo il Bosc inundat (Foresta allagata), che ricostruisce un ecosistema amazzonico all’interno di un terracquario di mille metri quadrati e ospita specie animali e vegetali tipiche della zona, il mur geològic (Muro geologico), formato da sette grandi tagli di vere rocce che permettono di interpretare la geologia mondiale, e la Sala de la Matèria (Sala della Materia), un viaggio appassionante attraverso l’evoluzione della materia e della vita sul nostro pianeta, con esperimenti, reperti ed esseri viventi. Infine, il Planetario invita tutti a effettuare un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso le stelle e i pianeti del firmamento.

original_be3d075cfb63eddea88374c53df61443-1080x675

2. PARCO DELLA CIUTADELLA

Il Parco della Ciutadella, che prende il suo nome dal fatto che fu costruito sugli antichi terreni della fortezza cittadina (La Ciutadella), è il vero polmone verde della città spagnola, la destinazione ideale per prendersi una pausa dalle lunghe camminate, rilassandosi all’ombra di un albero secolare, passeggiando in tutta tranquillità tra le cascate, i laghi e gli alberi o semplicemente facendo un picnic tutti insieme.

Al suo interno, potete noleggiare barchette per esplorare il lago o prendere a nolo i risciò, ideali per esplorare il parco insieme ai propri bimbi. Per i bambini, ci sono inoltre tre aree gioco e quella principale, che si trova nei dintorni del lago, ospita anche una ludoteca all’aperto gratuita, piena di giochi di ogni sorta. Nella ludoteca vengono organizzati, periodicamente, laboratori didattici e creativi.

ca3a0de0cab6496b9578a2b2c300151a

3. AQUÀRIUM

Se i vostri bambini, ma anche voi, siete amanti del genere, non mancate di fare un giro all’Acquarium, ospitato nel Port Vell, considerato a ragione il principale centro marino per l’apprendimento e il tempo libero dell’area mediterranea. Spettacolare e meraviglioso, permette di scoprire il mare e i suoi segreti attraverso grandi vasche con migliaia di pesci, squali e altre specie rare, tunnel vetrati (l’attrattiva preferita dai più piccoli) per entrare quasi in contatto con gli animali, ma anche spazi didattici dove imparare, come il Planeta Aqua, che vuole far capire l’importanza dell’acqua per lo sviluppo del nostro pianeta, oppure Explora, una sezione in cui i bambini possono divertirsi a scoprire la natura e il mondo marino attraverso i cinque sensi.

tibidabo

4. PARCO TEMATICO DEL TIBIDABO

Si trova sull’omonima collina di Barcellona ed è l’unico parco divertimenti “vecchio stile” (fu costruito nel lontano 1889) rimasto in città, adatto ai bambini di ogni età.  Se state visitando la metropoli, il vostro itinerario non può concludersi se prima non avete fatto visita alla “Montagna Magica”, come viene chiamato il Tibidabo. La sua magia si esprime nelle diverse sfaccettature che il luogo propone: dai sentieri incontaminati da cui potrete ammirare la città dall’alto, fino alle mete più in voga proposte dal parco come le fantastiche grotte e la vertigine della Palaia. Poi ci sono le attrazioni che riguardano il divertimento dei più piccoli: le smorfie riflesse nella “casa degli specchi”, l’incantesimo dell’Aeromagic e il fascino del Museo degli Automi.

Si trova a soli 25 minuti a Nord di Placa de Catalunya ed è raggiungibile con un servizio navetta speciale chiamato Tibibus.

28235719_10155122624005741_5499871644498477437_o

5. MUSEO DELLA CIOCCOLATA

Il Museu de la Xocolata, ospitato nel duecentesco ex convento di Sant’Agostino, è davvero un posto originale che fa la gioia dei bambini e degli adulti, soprattutto dei più golosi.

Un museo piccolo, ma delizioso che vi farà fare un tuffo nella storia di uno degli alimenti più amati e più antichi al mondo, tra mito e realtà.

Qui potrete gustare il miglior cioccolato della regione, scoprire storia i diversi metodi di produzione e ammirare stupende sculture, ovviamente di cioccolato. E per i piccoli turisti, ci sono anche tante interessanti attività, seminari e laboratori a cui partecipare.